Creare relazioni affettive

Creare relazioni affettive

È una capacità Saper Creare relazioni affettive, innata.

Buongiorno Amatissima.

Buongiorno Amatissimi.

Sta diventando sempre più divertente conversare con Voi, sempre più spesso è un rebus, l’inizio della Conversazione perché non si sa di che cosa si sta iniziando a Conversare.

Amatissima questo accade perché è il mistero ciò che guida la tua scoperta.

Il mistero in sé?

No la ricerca di ciò che non è immediatamente visibile.

Rispetto a…?

Tesoro di Anima la ricerca che ogni essere umano mette in moto nella sua vita è collegata alle “sue uniche e particolari ragioni”, quelle che hanno a che fare con la sua specifica missione sulla terra, quindi per ogni essere umano c’è una ragione evolutiva alla base di ogni spinta giornaliera che sente nell'agire, certo per lo più è inconsapevole e questa è l’altra parte del gioco che si attiva con la Conversazione dentro o fuori che sia… Scoprire le stesse ragioni che spingono la ricerca interiore.

Mi vengono in mente le persone che si svegliano pensando se quel giorno mangeranno.

Beh non abbiamo detto che la ricerca sia trascendentale per ogni essere umano.

Si parte dalle radici di ogni aspetto dalla vita, ogni forma evolutiva è iniziata in un modo che possiamo chiamare primario.

Per esempio la tua esigenza di sistematizzare ogni esperienza che vivi, ogni concetto al quale arrivi è la tua esigenza primaria di questa singolare esistenza.

Ogni esperienza, ogni ragione evolutiva personale è sempre anche collettiva?

Oh sì, ad ogni livello Tesoro, ad ogni livello.

Pensa all'esperienza di una persona che come primaria ragione evolutiva ha quella di sperimentare la sopravvivenza.

Vivendo in una società (più o meno complessa) quell'individuo si ritrova comunque tutta la società che gli fa da specchio, e che osserva (più o meno attivamente) la sua ragione di vita entrando in risonanza con lui.

“Il come” questo accade, è la ragione peculiare di quell'individuo e di ogni individuo che vive “a stretto contatto” quell'esperienza con lui.

Esistono individui nati solo per far riflettere “gli altri” su ciò che non va nel mondo?

Assolutamente impossibile!

Perché?

Perché ogni singolo progetto di vita ha uno scopo ben definito, ed è si sempre collegato al collettivo, ma rispettando la necessità della singola esperienza evolutiva.

È una capacità Saper Creare relazioni affettive, ed è innata, si perde un po’ alla volta nel momento in cui l’altro diventa uno specchio Maestro inconsapevole ai nostri occhi.


Stampa   Email

Articoli correlati