Conversazioni

Conversazioni

“La comunicazione parte non dalla bocca che parla ma dall'orecchio che ascolta.”
(Anonimo)


Le Conversazioni sono un Luogo di Ascolto e Dialogo Collettivo in cui Insieme si esplorano Spazi del Vivere quotidiano, e Spazi Trascendentali, Luoghi dove Anima può condurci ad esplorarla.

I gruppi di Conversazioni, composti da un massimo di dodici partecipanti, sono nati nel 2013, sollecitati anzi, desiderati da amici, collaboratori, ricercatori, che sentivano l’esigenza di approfondire ed espandere “i luoghi della parola che crea”.

Le Conversazioni sono laboratori creativi ed alchemici. Spazi in cui le parole e i problemi dell’altro sono messi al centro della condivisione e diventano Luoghi di ricerca personali.

L’altro da Noi è sempre uno specchio, ragion per cui possiamo trovare nell'altro, nei suoi dubbi, nelle sue esperienze quotidiane condivise, nelle sue scoperte…dei passaggi chiari per leggere la personale mappa psichica, fisica, emozionale e spirituale a noi nascosta dalla coscienza “carceriera”, è più semplice scovare gli angoli bui, ciechi, osservando con distanza fisica ma con empatia chi ci sta difronte.

Più semplice non significa facile, ma bensì divertente, imprevedibile, doloroso, gioioso ed alla fine sempre potente ed emozionante, perché andare Oltre allo specchio Maestro concede all'Io uno spazio di assoluto silenzio, necessario alla Voce Maestra per uscire e mostrare il Nuovo che Crea.

Ho deciso di lasciar parlare, di seguito, alcuni dei partecipanti ai gruppi… per far sì che lo "Specchio Parlante" vi possa mostrare con  intimità e schiettezza l’esperienza Vissuta.

Buona Lettura… Vi aspettiamo… al di là dello Specchio…

Mi piace sentirmi parlare. È una delle cose che mi divertono di più. Spesso sostengo lunghe conversazioni con me stesso e sono così intelligente che a volte non capisco nemmeno una parola di quello che dico.
(Oscar Wilde)


Foto


"Le conversazioni per Michela"...
Il mondo in cui viviamo può essere visto come una scuola dove ogni giorno ci viene data la possibilità di crescere, risolvere i nostri conflitti e raggiungere i nostri obiettivi imparando dalle esperienze che viviamo.Le conversazioni sono uno strumento a portata di tutti che permettono di vivere questa esperienza pienamente.Ci consentono di prendere distanza dalla routine e di metterci in contatto con noi stessi, pienamente, per affrontare consapevolmente le scelte, superare le paure, trasformando ansie e indecisioni.Dal punto di vista pratico, le conversazioni sono svolte sempre in gruppo con “la guida di un Maestro” e sempre con modalità diverse, ed è proprio questo che le rende uniche e piene di emozioni. All'inizio di ogni incontro la curiosità è tanta perché non si sa mai come sarà svolto il lavoro su se stessi. Può essere svolto tramite esercizi fisici, meditazioni, utilizzando la psicoscrittura e i dialoghi oppure con la lettura di libri, ma sempre e comunque in gruppo con la guida del Maestro Interiore. Ogni conversazione mi ha reso sempre più ricca perché ogni nuova esperienza vissuta alla ricerca di me stessa mi ha donato sempre più consapevolezza di chi sono: un'anima in continua crescita.
...Grazie Michela!
"Le Conversazioni per Maria"...
Cambia il dove, ma è sempre bello trovarsi in un “luogo” in cui ci s’incontra nella condivisione, vedere gli altri, osservare la nostra stessa curiosità allo specchio, esplorare personali sensazioni, emozioni, “guardare” le proprie domande insieme all'altro, rispettare quello che affiora nel momento in cui ci connettiamo a quella parte di noi che lasciamo in ombra, quella che intuiamo o sappiamo esistere, ma che siamo reticenti nel coltivare e far crescere. Le Conversazioni sono lo spazio per poterlo fare. Senza giudizio, senza paura, sapendo che si è protetti e guidati amorevolmente.
...Grazie Maria!
"Le Conversazioni per Filippo"...
Le Conversazioni con i Maestri sono dei “momenti” dei luoghi in cui parlo con la parte più profonda di me stesso, di cui ho pienamente fiducia. Ogni volta che sono in difficoltà entro “in stanza” a parlare con loro, non riesco mai a vederli in maniera nitida ma sento la loro presenza. Sono i Maestri a fornirmi sempre in un modo o nell'altro un modo per valutare con un'ottica diversa le difficoltà che mi attanagliano nella vita di tutti i giorni. Senza fornirmi soluzioni preconfezionate, mi aiutano ad affrontare i miei problemi facendomi riflettere su elementi che nella fretta della vita di tutti i giorni non avrei notato.
...Grazie Filippo
"Le Conversazioni per Erika"...
Le Conversazioni sono dialoghi che avvengono in una dimensione senza tempo e spazio fissi, dove dialogo con me stessa, la me stessa che non conosce ragione dovere razionalità e paura. Dove avvengono? Avvolte in una caverna, a volte in una casa nel bosco, a volte in una sfera di cristallo sospesa nel cielo. Basta presentarsi ai propri Maestri con gioia e gratitudine e a ogni domanda seguirà sempre una risposta, a volte diretta ed immediata, a volte più elaborata di non immediata comprensione per l’Io. Conversare con i Maestri mi aiuta a conoscere ciò che é bene per me e a fare la scelta giusta quando la corrente a volte spinge da tutt'altra parte. È impegnativo presentarsi a loro, ma ogni volta ne torno indietro più sollevata e più forte! E Claudia mi ha illustrato la via per arrivare a loro da qualsiasi luogo. Basta avere con sé una candela, un incenso, carta e penna.
...Grazie Erika!
"Le Conversazioni per Tamara"...
Non sono certo chiacchere… trallalà
Non c’è no, non c’è non
C’è la chiarezza là
Non sensazioni ed emozioni
C’è la Verità
L’immaginazione trova spazio
È fantastico ma non fantasia
È uno spazio reale
La parola ha valore
La sento
La scrivo
Per non dimenticare
Per non interpretare
Per leggere e magari
Rileggere
La mente può ingannare
Non ama disegni, pensieri, parole che non nascono da sé.
Invece
Il Sé
È una meravigliosa realtà
È franco
È un viaggio nella propria
zona “Franca”
Peccato non si chiami Franca Confort J!
È la propria antica saggezza che parla
Certo possono anche non piacere certe indicazioni e pure l'Ego avrà un bel da fare
Ma quanto mi rinfranca!!!
È il Super Alleato, il super eroe
Il Super Io
Nulla da temere quindi
Sono ben attrezzata per il viaggio
La Guida è importante
E come dalle vacanze
Torno carica d’intenti, compassione, consapevolezza, conoscenza, progetti, idee e preziose e amorevoli risposte.
Buone vacanze… (dall'ego)
Buon viaggio
Voilà…
...Grazie Tamara!

Per informazioni


Stampa   Email

Articoli correlati